“’O rau’” (Il vero ragù napoletano) – con Pomodori Pelati Vitale ®

“’O Rau’” (Il vero ragù napoletano) – con Pomodori Pelati Vitale ®

TEMPO: Alto

DIFFICOLTÀ: Medio-Alta

PERSONE: 4

INGREDIENTI

  • 150 ml di olio extravergine d’oliva
  • 200 gr di cipolla ramata tritata
  • 500 gr di fette di biancostato
  • 300 gr di locena (la parte di taglio della vacca che va dalla punta del petto alla spalla)
  • 100 gr di stinco di manzo
  • 50 gr di nervetti
  • uno spicchio d’aglio
  • 200 gr di pecorino
  • 1 rametto di prezzemolo
  • 200 ml di vino rosso
  • sale e pepe q.b, e, ovviamente
  • 3 lt di passata ottenuta con Pomodori Pelati Vitale ®
  • 500 gr di tagliatelle (o altra pasta lunga a piacere)
  • e ovviamente…
  • 1 spago

RICETTA

1. Per prima cosa preparate un trito di aglio e prezzemolo. Aggiungete il sale, il pepe, il pecorino grattugiato.

2. Utilizzate il trito per condire le fette di biancostato, che avvolgerete su loro stesse e legherete con uno spago per ottenere delle braciole.

3. In una casseruola capiente versate l’olio e aggiungete i vari tagli di carne, le braciole, i nervetti e fate rosolare a fuoco vivace.

4. Aggiungete la cipolla e fatela soffriggere perché insaporisca la carne, quindi sfumate con il vino e lasciate evaporare.

5. Aggiungete i Pomodori Pelati Vitale ® e, non appena il pomodoro inizia a bollire, abbassate la fiamma per consentire una cottura lenta e lunga. Il ragù deve cuocere almeno 6/7 ore.

6. Per la pasta, la scelta ideale è una tagliatella, da cuocere rigorosamente al dente. Una volta scolata, ponetela in una terrina.

7. Aggiungere il sugo alla pasta e mantecate bene. Versate un filo d’olio e il parmigiano grattugiato sulla pasta, prima di servirla.

Importante! Il vero ragù napoletano non va di fretta.
Capirete quando è pronto quando inizia a «pippiare»; questa parola, coniata dal celebre attore Eduardo De Filippo, indica il suono tutto speciale delle bollicine che, a bollitura, si formano sulla superficie del ragù.
adminomeno
Share
This

Post a comment